un quartiere popolare di Roma

una donna esce dal portone della sua casa e si avvia

viale Trastevere di prima mattina poi il lungotevere davanti al Palazzaccio

la donna continua il suo cammino per la cittą, sotto i platani dei lungoteveri

la donna acquistano violette dai venditori ambulanti e dai negozi di fiori

il Pincio e altri scorci di Villa Borghese: le donne con i mazzetti di violette

gruppi di donne si siedono a sistemare le viole in piccoli mazzetti con la carta stagnola

poi le donne bagnano i fiori nelle fontane

segue la vendita dei mazzetti ai passanti, a villa Borghese e in altre strade centrali della cittą

alcuni signori si litigano un mazzetto di viole

le donne sedute a Trinitą dei Monti, sotto la chiesa e sui parapetti della scalinata

alcune donne davanti a Porta Pinciana, altre a villa Borghese

due donne litiagano e si strattonano sedute su una panchina

le donne al tramonto mangiano sedute sulla scalinata di Trinitą dei Monti poi contano i soldi e bagnano i fiori rimasti

le donne vanno via

una di loro rientra in una delle baracche della periferia di Roma dove abita